Scegliere un costume da bagno adatto alla propria fisicità e gusto spesso è una impresa. LaVale Collection, atelier artigianale bresciano, punta tutto sulla valorizzare del corpo, di tutti i corpi. Per una moda che sia inclusiva, che si rivolga alla persona, qualsiasi siano le sue forme, taglia o età.

Nasce da qui la collezione “Rivoluzione” di costumi da bagno dedicata alla diversità dei corpi femminili. Un approccio raccontato anche dallo shooting fotografico inclusivo, dove le donne sono state scelte grazie a una call to action proposta sui canali social. Quindi, non sono modelle ma donne di taglie, età e fisicità differenti.

La.vale.cOLLECTION – shooting COLLEZIONE “rIVOLUZIONE” 2024

 «Ogni corpo è bello e merita di essere valorizzato. Il costume è per sua natura un accessorio che consente di osare nella scelta di fantasie e geometrie in maniera eccezionale. Unire alla creatività, l’ascolto delle necessità delle donne che si rivolgono a me è il metodo che utilizzo anche per creare i diversi modelli, migliorandone sempre di più i dettagli», spiega Valentina Pellegrini, giovane stilista ed esperta in sartoria, fondatrice di LaVale Collection.

vALENTINA PELLEGRINI, STILISTA E TITOLARE DI LA.VALe. COLLETION, ATELIER A BRESCIA

Costumi da bagno artigianali per tutte le taglie anche in Econyl

L’artigianalità della stilista parte dall’ideazione del cartamodello al confezionamento e punta sull’utilizzo di tessuti made in Italy certificati. In particolare, si prediligono tessuti in Econyl, fibra nylon rigenerata proveniente da reti da pesca recuperate dal mare, scarti di tessuto e altri materiali dismessi.

Ogni fantasia dei costumi è disegnata da Valentina e poi viene trasformata in grafica in stampe esclusive, per garantire a ogni cliente un pezzo unico completamente artigianale.

Realizzare i capi solo su ordinazione permette poi di creare pezzi unici e, soprattutto, è un approccio sostenibile, poiché evita sprechi e sovrapproduzione. I modelli presenti sul sito di e-commerce LaVale Collection possono essere personalizzati in texture e colori oltre che nel mix di top e slip a seconda delle esigenze di ognuna.

I tempi di realizzazione della soluzione scelta vanno dai 5 ai 15 giorni.

LA.VALE.COLLECTION – Shooting cOLLEZIONE rIVOLUZIONE 2024

Consulenza in videocall e in atelier per la scelta del modello

È possibile prenotare una videocall con Valentina per una consulenza preliminare. Durante l’incontro la stilista indaga sui gusti e i desideri, identifica le caratteristiche della fisicità della donna per poter scegliere insieme il modello che esalterà le sue forme.

Grazie allo studio della corporatura, della carnagione, dei colori e della personalità, vengono scelti i tessuti, le fantasie, le linee e le proporzioni più idonee a ogni esigenza.

La cliente, inoltre, viene guidata online nell’uso del metro da sarta per prendere le proprie misure correttamente e ottenere il costume perfetto.

Inoltre, è possibile abbinare accessori, tra cui elastici e fasce per capelli, realizzati con la fantasia del costume, parei, maxi abiti e pantaloni da spiaggia.

Oltre alle videocall, le consulenze possono avvenire anche in atelier e, su richiesta, il costume da bagno può essere disegnato ex novo e completamente personalizzato.

«Esistono tante soluzioni per valorizzare le proprie forme semplicemente ponendo la giusta attenzione alle caratteristiche di un capo, senza che nulla di sé debba essere cambiato. Il bello della moda – conclude Valentina – è proprio questo: non va vissuta come una regola unica per tutti, ma come uno strumento a nostra totale disposizione».

Leggi anche: Costumi da bagno, etici, ecosostenibili, usati, made in Italy

Leggi anche: La moda umana di Luana Cotena

banner iscrizione newsletter
0 Shares:
Leggi anche
Leggi tutto

Servono 1 milione di firme per un salario dignitoso nel tessile e moda

E’ in corso l'Iniziativa dei cittadini dell’Ue per chiedere un salario dignitoso per i lavoratori e lavoratrici che cuciono i nostri vestiti. L’85% è donna e nella maggioranza dei casi non guadagna il minimo per vivere. Partecipa alla campagna GoodClothesFairPay e metti la tua firma. Ci vogliono pochi secondi.